TUTTI PAZZI PER IL BEACH TENNIS

TUTTI PAZZI PER IL BEACH TENNIS

IL BEACH TENNIS UNO SPORT VELOCE E DINAMICO PER TENERSI IN FORMA SOTTO IL SOLE

L’estate è ormai alle porte e, insieme al sole, porta con sé l’intramontabile desiderio di una rapida remise en forme…

 La battaglia contro rotolini adiposi e muscoli flaccidi è dunque aperta. Le armi più efficaci?

Tutti quegli sport che permettono di bruciare calorie e di tonificare i muscoli possibilmente senza troppo stress, magari divertendosi in compagnia di amici tra mare e sole.

Si apre infatti adesso la stagione dei cosiddetti “sport da spiaggia” e, tra questi, sta letteralmente spopolando - in TV come tra orde di appassionati - il “beach tennis”, ormai considerato il “re” degli sport da spiaggia. 

Comunemente chiamata “racchettoni”, questa disciplina ha origine negli anni ’70, quando imperversava sulle spiagge, senza regole e senza delimitazioni di righe o campi.

Chi di voi non ha mai tenuto in mano una racchetta di legno, magari sfoggiando sulla battigia le proprie virtù atletiche?

Bene, qualche anno più tardi, negli anni ’90 per l’esattezza, è nato il vero beach tennis, con campi delimitati e una rete divisoria regolamentare posta ad 1 metro e 70 di altezza. 

beach tennis si gioca con una racchetta rigida, con un piatto largo sul quale possono essere presenti dei fori per alleggerirla, e con un pallina molto simile a quella da tennis ma un po’ più leggera. 

Oggi è uno sport sempre più seguito e praticato, bello da vedere e da giocare. 

Essendo il beach tennis praticato per lo più tra maggio e ottobre, i giocatori professionisti tendono ad aumentare i carichi di lavoro durante il periodo invernale per poi concentrarsi su un lavoro di mantenimento per quel che riguarda la stagione estiva.

In generale, per professionisti e non, anche in questa attività sportiva un’alimentazione corretta ed equilibrata ed un’integrazione ottimale sono componenti importantissime.

Il beach tennis è infatti uno sport a scatti intensi e ripetuti e, aspetto non secondario, si pratica con condizioni ambientali molto impegnative, visto che si svolge in estate sotto il sole cocente.

Diventa quindi basilare l’utilizzo di bevande energetico-saline durante le partite in spiaggia (RB REACTOR) e tanta tanta acqua.

Ovviamente dieta ed integrazione devono essere sempre specifiche e adattate ad ogni atleta.

 La caratteristica principale del beach tennis è quella di essere uno sport molto veloce e dinamico, per questo lo si può sfruttare per mantenersi in forma in estate.

Durante il gioco si è sempre in movimento, quindi si fa vera e propria attività aerobica, che permette di bruciare molte calorie, fino a 800-900 all'ora. 

Con il beach tennis lavorano tutti i muscoli del corpo. 

I movimenti del beach tennis infatti - dato che si gioca al volo perché non c’è la possibilità di far rimbalzare la palla sulla sabbia - prevedono delle torsioni di gambe e busto e, per questo, assicurano un rassodamento generale di gambe e glutei, oltre che degli addominali, dei dorsali e delle braccia.

Giocando a beach tennis vengono eseguiti, in poco tempo, diversi tipi di movimenti: servire, correre, saltare, rotolarsi nella sabbia, per cui si impegna la maggior parte della nostra muscolatura.

Con questi movimenti vengono esercitate sia le grandi parti dei muscoli sia la piccola muscolatura del piede, che deve uguagliare l’irregolarità della morbida sabbia. 

Inoltre, i movimenti del correre e saltare nella sabbia richiedono doppia forza di quella che serve camminando su un fondo normale. 

Con il beach tennis, oltre alla forza, vengono allenati anche condizione, movimento, coordinazione, reazione e senso della palla.

Si richiede, e viene anche incrementata, una certa quantità di forza mentale.

Gli aspetti che incidono nel beach tennis sono: la tattica, la perspicacia (lo spirito) e il brivido.

Un allenamento completo aumenta il respiro ed il battito cardiaco, di conseguenza tutti gli organi vengono alimentati dalla circolazione sanguigna e si ha per ultimo un miglioramento del benessere generale. 

Uno sport semplice, divertente, alla portata di tutti e, per di più, da praticare di fronte al mare. Cosa pretendere di più?

Condividi con i tuoi amici su:  

Articoli del Blog

COME CURARE LE DISTORSIONI
del 03/11/2016

VIAGGIARE IN SALUTE
del 26/07/2016

PAUSE SOSPETTE E DOLORI AL POLPACCIO
del 13/05/2016

I CANNELLI DI ZOLFO
del 21/03/2016

SCHIENA FLESSIBILE ED ELASTICA IN 6 MOSSE
del 04/03/2016

IL SALE COME ASSUMERLO AL MEGLIO
del 16/02/2016

IL BUONUMORE SALE DAI PIEDI
del 23/10/2015

L'ENERGIA TRAVOLGENTE DEL SAMBA FIT
del 14/07/2015

BELLEZZA IN BICICLETTA
del 21/06/2015

TUTTI PAZZI PER IL BEACH TENNIS
del 26/05/2015

IL VIRTUAL TRAINER
del 29/04/2015

COME COMBATTERE IL TORCICOLLO
del 09/04/2015

I FATTORI DI RISCHIO DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI del DOTT. MARIO TRIVELLATO
del 02/04/2015

TUTTI IN FORMA CON IL PILOXING!
del 25/03/2015

IL POTERE CREATIVO E TERAPEUTICO DEL PASSEGGIARE
del 16/03/2015

Eventi

I NOSTRI NAZIONALI DI KICKBOXING E TAEKWONDO
del 29/05/2015

RBREMEDIA TRA GLI SPONSOR DI ALEP
del 11/04/2015

Una vittoria dopo l'altra per il IL NUOVO VOLTO RB 2015
del 10/04/2015

IL CONFLITTO NELLO SPORT E NELLA VITA
del 01/09/2016

IL CAMBIAMENTO...
del 09/07/2016

DOLORI E BLOCCHI EMOTIVI
del 25/11/2015

LO SPORT, IL TRAUMA E LA RESILIENZA
del 13/12/2014

LA RUOTA DEL CAMBIAMENTO
del 23/09/2014

PSICOLOGIA POSTURALE Dott.ssa Bonato
del 01/08/2014

SPORT E AUTOSTIMA Dott.ssa Bonato
del 24/06/2014

SPORT E BENESSERE, SPORT È BENESSERE- Dott.ssa Bonato
del 30/04/2014

Interviste Esclusive

Rosanna Martin - Campionessa di Corsa
del 19/06/2014