SPORT E BENESSERE, SPORT È BENESSERE- Dott.ssa Bonato

Ben-trovati tutti…inizia questa avventura  con un tema basilare che verrà sviluppato negli articoli seguenti e seguirà una linea sempre relativa al rapporto tra sport e benessere  con una visione della persona globale, a 360 gradi, sia bambino, ragazzo, adulto o anziano.

BEN-ESSERE è la parola chiave di questi tempi frettolosi e stanchi, in momenti in cui si fatica a trovare tempo per gli altri e anche per se stessi. Lo sport può essere proprio un “arma” giusta per dedicarsi attimi di svago, lavoro fisico e anche divertimento e socializzazione. E’indiscutibile che lo sport praticato a livello medio-alto o agonistico faccia concentrare la persona e la renda attiva e pronta, ma ci occuperemo di questo in un altro momento. Qui vogliamo pensare alla correlazione tra ben-essere  e  livello fisico-psicologico di persone che lo praticano anche con intensità medio o basso.

La correlazione fisiologica ci insegna che lo sport a qualunque livello- purchè costante-aumenta le prestazioni e la salute a più livelli ( Indice di Massa Corporea, pressione sanguigna,apporto di ossigneno, metabolismo del glucosio, trasformazione dei cibi in risorse disponibili correttamente, maggior flessibilità, minor invecchiamento e rischio di andare incontro a patologie dell’anziano in tempi precoci, per citarne solo alcune).

La correlazione psicologica ci insegna che lo sport è fondamentale per mantenere un buon ritmo di sonno, una miglior efficienza, tempi di reazione più rapidi, un sano sviluppo cognitivo, percettivo e propriocettivo, una migliore reazione allo stress con l’apprendimento di regole, contenimento e di capacità di coping, un buon lavoro sul concetto si sé, sull’autostima, l’autoefficienza, un miglioramento del tono dell’umore senza dimenticare le opportunità di incontro relazionale e socializzazione.

Alcuni studi confermano che per ottenere BEN-ESSERE basta che lo sport sia divertimento, di media intensità, non solo competitivo ed aerobico e questo ci può bastare!

Sembra tutto molto semplice ed immediato, ma, parlando proprio con colleghi pediatri ci si accorge di come la nostra società stia diventando anti-sportiva.  Da ultimi studi della SIP (Società Italiana di Pediatria) e da quello che si può osservare sul campo, lo sport è maggiormente diffuso tra i 6 ed i 10 anni e perseguito solo se c’è una forte stimolazione genitoriale ed un inserimento in sport di squadra con obiettivi da portare avanti. Purtroppo, dai 12 anni in poi si assiste spesso all’abbandono dell’attività, sia strutturata che non, tanto che risulta che a 15 anni solo 1 ragazzo su 2 pratica un qualche sport e a 18 solo 1 su 3. I ragazzi diventano tecnologici-sedentari spesso dando la colpa alle richieste dello studio ma soprattutto per motivi legati alla noia, alla fatica, all’impegno richiesto. Inoltre viene sottovalutato nelle nostre scuole vuoi per mancanza di strutture, vuoi per mancanza di progetti. Negli altri Stati anche europei lo sport è curricolare nelle scuole fino alle Università e non delegato solo a 2 ore settimanali di “svago dalle altre lezioni”.

Il consiglio è davvero quello di insegnare l’amore per lo sport da subito ai ragazzi, di trasformarlo sì in impegno e fatica ( che non fanno mai male!), ma anche in divertimento, socializzazione. Dovremmo rivalutare gli sport anche de-strutturati, gli sport di “strada”, da “oratorio, favorire concorsi e attività anche non agonistiche.  Non serve diventare campioni, ma ci interessa STARE BENE da subito!

E torniamo al nostro ben-essere. Ci dedicheremo nello specifico ai ragazzi anche guardando lo sport dal punto di vista pedagogico ed educativo…ma ora godiamoci questo attimo di pace, pensiamo alla nostra prossima corsa, camminata, sciata, nuotata, partita a calcetto, tennis, lezione di zumba, pilates, yoga………non finisco più…che bello avere tanta scelta e puntiamo allora a ragionare in termini di SPORT E’ BENESSERE!

Dott.ssa Benedetta Bonato, Psicologa-Psicoterapeuta

Condividi con i tuoi amici su:  

Articoli del Blog

COME CURARE LE DISTORSIONI
del 03/11/2016

VIAGGIARE IN SALUTE
del 26/07/2016

PAUSE SOSPETTE E DOLORI AL POLPACCIO
del 13/05/2016

I CANNELLI DI ZOLFO
del 21/03/2016

SCHIENA FLESSIBILE ED ELASTICA IN 6 MOSSE
del 04/03/2016

IL SALE COME ASSUMERLO AL MEGLIO
del 16/02/2016

IL BUONUMORE SALE DAI PIEDI
del 23/10/2015

L'ENERGIA TRAVOLGENTE DEL SAMBA FIT
del 14/07/2015

BELLEZZA IN BICICLETTA
del 21/06/2015

TUTTI PAZZI PER IL BEACH TENNIS
del 26/05/2015

IL VIRTUAL TRAINER
del 29/04/2015

COME COMBATTERE IL TORCICOLLO
del 09/04/2015

I FATTORI DI RISCHIO DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI del DOTT. MARIO TRIVELLATO
del 02/04/2015

TUTTI IN FORMA CON IL PILOXING!
del 25/03/2015

IL POTERE CREATIVO E TERAPEUTICO DEL PASSEGGIARE
del 16/03/2015

Eventi

I NOSTRI NAZIONALI DI KICKBOXING E TAEKWONDO
del 29/05/2015

RBREMEDIA TRA GLI SPONSOR DI ALEP
del 11/04/2015

Una vittoria dopo l'altra per il IL NUOVO VOLTO RB 2015
del 10/04/2015

IL CONFLITTO NELLO SPORT E NELLA VITA
del 01/09/2016

IL CAMBIAMENTO...
del 09/07/2016

DOLORI E BLOCCHI EMOTIVI
del 25/11/2015

LO SPORT, IL TRAUMA E LA RESILIENZA
del 13/12/2014

LA RUOTA DEL CAMBIAMENTO
del 23/09/2014

PSICOLOGIA POSTURALE Dott.ssa Bonato
del 01/08/2014

SPORT E AUTOSTIMA Dott.ssa Bonato
del 24/06/2014

SPORT E BENESSERE, SPORT È BENESSERE- Dott.ssa Bonato
del 30/04/2014

Interviste Esclusive

Rosanna Martin - Campionessa di Corsa
del 19/06/2014