PSICOLOGIA POSTURALE Dott.ssa Bonato


 
“SU CON LE SPALLE!!”
…Quante  volte ci siamo sentiti ripetere questa frase dai nostri genitori – non chiedo quanti di noi la ripetono ai figli!- in continuazione. 

 Mi vengono in mente molte immagini di pazienti , spesso chiusi e contratti, con le spalle basse, molto protetti in se stessi.

Con alcuni è diventato quasi un saluto rituale sulla porta dare una sistemata alle spalle ed incoraggiarli ad affrontare il mondo fuori, una sorta di piccola ginnastica posturale-affettiva per dire:”Coraggio, spalle alte, si possono affrontare le situazioni della vita”. 

Non è dunque solo una questione di presenza ed educazione.

Non voglio in questa sede esagerare e parlare di psicologia e postura nei termini in cui alcuni filoni psicologici osservano ed interpretano ogni singolo gesto che facciamo e posizione che assumiamo. 
Qui vogliamo sempre tenere presente il nostro filone del BEN-ESSERE e la POSTURA diventa allora un metro iniziale ed un incentivo per stare meglio.

In psicologia sono molte le scuole che lavorano sugli aspetti corporei e posturali unendoli all’emozione, alla conoscenza di sé e utilizzano il corpo e le posizioni  per comprendere, curare e creare cambiamento.

Una su tutte la scuola BIOENERGETICA di Alexander Lowen  che introduce il concetto di energie libere o bloccate anche nel corpo.  
Di sua derivazione anche il concetto di “ grounding” del quale spesso ora si ente parlare in molti tipi di ginnastica posturale e anche in discipline di derivazione orientale e meditazioni.


GROUNDING vuol dire ancorarsi alla terra con tutti i significati che possiamo trovare: essere sicuri, stabili, in contatto, avere radici, essere resistenti- come un albero con radici solide, avere una buona immagine di sé come punto di partenza per poi arrivare a salire fino ad avere spalle  e testa alte!


IL CONCETTO CENTRALE CONSISTE NEL CREDERE CHE ALCUNI PENSIERI BLOCCHINO PARTI DEL CORPO, PROVOCHINO CONTRAZIONI E ANCOR PIU’ LE EMOZIONI NON ESPRESSE ( pensiamo ad emozioni piacevoli, ma soprattutto a quelle più difficilmente condivisibili: rabbia, aggressività ecc).

Tutto ciò è visibile agli occhi estranei ed il nostro corpo diventa un veicolo per esprimere con la postura anche questi blocchi cognitivi od emozionali.


Se noi ora pensiamo a tutto quello che possiamo fare per migliorare la nostra postura e anche la nostra psiche in comune accordo…possiamo far conto su nuove forme di GINNASTICA POSTURALE che non sono riservate alle persone che devono recuperare dopo un trauma, a quelle con evidenti difetti fisici ( scoliosi o altro) o alle persone anziane.

Spesso sono corsi di ginnastica che attingono da varie fonti, soprattutto di derivazione orientale. Già l’ampia diffusione che ha la PSICOMOTRICITA’ infantile ci dice quanto sia importante e funzionale iniziare da subito a lavorare sul proprio corpo (sport) e sulle proprie emozioni (psiche).

Ecco anche perché l’ampia diffusione delle discipline orientali, dallo YOGA  al T’AI-CHI.CH’UAN, fino al PILATES , attuale e di impostazione mista portano ad uno stato di forte benessere, perchè con i loro particolari movimenti danno la possibilità di riequilibrare la postura e la mente ne trae sollievo. 

Siamo una macchina perfetta, corpo e psiche si aiutano sempre reciprocamente. 

Mi sembra chiaro che le persone abbiano voglia e consapevolezza di quanto uno sport possa essere beneficio non solo in senso aerobico, ma anche unendo momenti POSTURALI di qualunque specie, unendo soprattutto la respirazione corretta, alcune visualizzazioni e la concentrazione che danno un panorama completo al BEN-ESSERE.
Molti sport hanno bisogno di una compensazione, soprattutto quelli assimmetrici.

Il nucleo è proprio quello di sostenere che lo SPORT , come la PSICOLOGIA aiutano lo sviluppo fisico ed emotivo della persona, aiutano a creare equilibrio, a fornire una buona immagine di sé e ad incentivare la nostra amica auto-stima.

Ci sono persone che partono dallo sport per il benessere e poi sentono che anche la parte psicologica ha un peso ( anche gli atleti più affermati!) , altre che partono dalla psiche e poi si trovano a voler integrare pratiche sportive o di altro tipo per sbloccare di più e sentirsi sempre meglio- questo accade spesso ai nostri pazienti!!!

Ci crediamo, crediamo che nella vita occorra equilibrio e trovare un BARICENTRO che la POSTURA sa bene come rinforzare!!!

E allora buona postura a tutti, buon equilibrio, buon baricentro e poi “su con le spalle” così si riesce a guardare meglio gli altri, il mondo e sentirsi meglio e più sicuri.

Condividi con i tuoi amici su:  

Articoli del Blog

CONTRO L'INTESTINO PIGRO TANTO MOVIMENTO E L'USO DELLE ERBE

COME COMBATTERE IL MAL D'AUTUNNO

COME CURARE LE DISTORSIONI

VIAGGIARE IN SALUTE

PAUSE SOSPETTE E DOLORI AL POLPACCIO

I CANNELLI DI ZOLFO

SCHIENA FLESSIBILE ED ELASTICA IN 6 MOSSE

IL SALE COME ASSUMERLO AL MEGLIO

IL BUONUMORE SALE DAI PIEDI

L'ENERGIA TRAVOLGENTE DEL SAMBA FIT

BELLEZZA IN BICICLETTA

TUTTI PAZZI PER IL BEACH TENNIS

IL VIRTUAL TRAINER

COME COMBATTERE IL TORCICOLLO

I FATTORI DI RISCHIO DELLE MALATTIE CARDIOVASCOLARI del DOTT. MARIO TRIVELLATO

Eventi

I NOSTRI NAZIONALI DI KICKBOXING E TAEKWONDO

RBREMEDIA TRA GLI SPONSOR DI ALEP

Una vittoria dopo l'altra per il IL NUOVO VOLTO RB 2015

IL CONFLITTO NELLO SPORT E NELLA VITA

IL CAMBIAMENTO...

DOLORI E BLOCCHI EMOTIVI

LO SPORT, IL TRAUMA E LA RESILIENZA

LA RUOTA DEL CAMBIAMENTO

PSICOLOGIA POSTURALE Dott.ssa Bonato

SPORT E AUTOSTIMA Dott.ssa Bonato

SPORT E BENESSERE, SPORT È BENESSERE- Dott.ssa Bonato

Interviste Esclusive

Rosanna Martin - Campionessa di Corsa